Lucifero


Home 1 Circolo di Potenza Dante Alighieri La Divina Commedia La vita e la morte Origins of English Tutti in scena! Autori

 

 

 

Lucifero  il re delle tenebre.

Dante ne parla per ben dieci terzine: due per rappresentarci la sua straordinaria grandezza, una per la sua bruttezza; tre per le tre facce in una sola testa; due per le ali; una per il pianto; una, infine, per le tre bocche che maciullano.

Particolare la descrizione delle ali:

"Sotto ciascuna uscivan due grand'ali,
quanto si convenia a tanto uccello:
vele di mar non vid'io mai cotali.
  Non avean penne, ma di pipistrello
era lor modo; e quelle svolazzava,
s che tre venti si movean da ello:   
  quindi Cocito tutto s'aggelava."

Il mostruoso uccellaccio, che pur era stato s bello quando accanto a Dio splendeva la luce di principe degli angeli ed ora si rivela nella gigantesca bruttezza delle forme, accentuata dalla foggia stessa delle ali, dunque il mostruoso Satana piange.

Non pianto di uomo, uno di quei pianti di dannati che, pur non esprimendo pentimento ma solo dolore e odio, non sono privi di una certa commovente partecipazione umana.

 


 

 

Home        1 Circolo di Potenza         Dante Alighieri        La Divina Commedia        La vita e la morte        Origins of English          Autori